• Home
    • Latest news

    • Advertisement
      Harry potter
  • PPUG
    • Julian Assange

      Il Calendario PPUG 2017

      Anche quest'anno abbiamo realizzato il calendario dei raduni Pattiniamo l'Italia aperti a tutti i pattinatori e ciclisti in tutto lo stivale! Arrivederci sulle piste ciclo-pattinabili.

  • Hockey
    • Your Life in the Cloud

      Nazionale Veterani

      Secondo anno di attività per la Nazionale Veterani di Hockey in line.

      Dopo l'entusiasmante esperienza di Bisley, gli azzurri over 38 sono pronti per una nuova esperienza mondiale a Beroun (Rep. Ceca).

  • Altre specialità
    • Prince Harry to be honored at German charity gala

      Corsi di freestyle a Padova

      Yong Xingyang, pattinatore che nei volteggi tra i bicchierini mette tutta la sua sapienza orientale e le competenze da ingegnere, aspetta corsisti già esperti o alle prime armi.

  • Imparare
    • Health Awareness: Gynecological Cancer

      Hockey in line ... anche per principianti!

      Chi ha detto che l'hockey in line deve essere praticato fin da giovanissimi? Fox Hockey di Legnaro propone l'apprendimento di questo bellissimo sport anche a mamme e papà di hockeisti e a chi, pur non giovanissimo, non ha mai preso la stecca in mano.

      Info redazione[at]pattininews.it

  • Eventi
    • Want an iPad-Only Magazine from Richard Branson?

      Weekend sul lago ghiacciato

      In partenza i pattinatori del PPUG verso il Weissensee, il lago ghiacciato più grande d'Europa, dove potranno sbizzarrirsi tra lunghe passeggiate sulle lame, hockey su ghiaccio, fondo e ... saune! Tutto grazie all'impeccabile organizzazione del GRU di Udine.

  • PattiniNews
  • Estero
  • Cultura

Wed08232017

Last update10:07:39 AM GMT

Font Size

Screen

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel
Back PPUG PPUG News Piste Pattinabili Ciclabile Fano - Pesaro

Ciclabile Fano - Pesaro

  • PDF
  • Prec.
  • 1 of 3
  • Succ.

Da Mauro di Metauroller (gruppo di pattinaggio di Fano) riceviamo una interessante segnalazione su una pista ciclopattinabile da Fano a Pesaro.

La ciclabile ha un fondo spettacolare,
partendo da Fano presso il Ristorante Pesce Azzurro, si percorre il porto ma ancora in strada per circa 300 metri, poi si attraversa un ponte sul porto canale e inizia il lungomare pedonale di Fano lido. Dopo 1 km dalla partenza si attraversa un altro ponticello e inizia la ciclabile: i primi 100 metri in piastrellato e poi asfalto ottimo per 1,5 km, poi 500 metri di asfalto con alcune toppe, ma senza grossi problemi. Alla fine di questo tratto inizia la ciclabile nuova, un poco stretta, ma con un asfalto nuovissimo e perfetto. La ciclabile è lineare e senza né curve né salite, fiancheggia per tutto il percorso la recinzione della ferrovia, però nel lato di Fano siamo a monte delle ferrovia e il mare si vede solo al di là della recinzione: poco male, in compenso si vedono le colline che lambiscono la ferrovia e sembrano adagiarsi sul mare.

 

A metà strada (dopo 7 km) termina la ciclabile nuova e per 150 metri si torna in strada per fare un sottopasso ferroviario (per l'estate hanno promesso che ci sarà un semaforo per il passaggio alternato) che si fa benissimo se non fosse per il fondo perennemente bagnato nel punto più basso (dopotutto siamo sotto il livello del mare che è a soli 30 metri da li). Dopo il sottopassaggio ci si immette subito sulla ciclabile del versante di Pesaro: questa ciclabile ha un fondo a dir poco liscio, perchè è cemento lastricato, larga circa 2,50 metri, e fiancheggia sempre la ferrovia, ma dal versante mare, si cammina tra ferrovia e gli stabilimenti balneari, e in molti tratti anche di spiaggia libera. Il mare è sempre lì, a circa 50 metri dalla ciclabile.
Arrivati a Pesaro ci sono due sottopassi che permettono di inserirsi sulla ciclabile ricavata nel viale degli alberghi di Pesaro stessa, Viale Trieste:
qui la ciclabile per la maggior parte è rialzata e separata della strada e anche dal tratto pedonale; a un certo punto la ciclabile si immette sulla strada con il sistema di verniciature, la strada è a senso unico e si susseguono parcheggi, tratti di ciclabile e di pedonabile.
L'arrivo è al porto di Pesaro, da dove attraversando la strada ci si immette su un tratto negato al traffico totale e fiancheggiando il canale del porto
si raggiunge un altro ponte per raggiungere la spiaggia a nord di Pesaro, baia Flaminia: qui finisce tutto, anche perchè poi c'è il colle del San
Bartolo che non permetterà mai di far costruire una ciclabile o qualsiasi altra cosa sul versante mare.
Abbiamo fatto esattamente 14 km. e purtroppo il ritorno si deve fare dalla stessa strada. Il tratto da metà strada a Pesaro è completamente illuminato, mentre il versante verso Fano ancora no, ma è predisposto.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Raduni

JA Teline IV
Respiriamo aria pulita

Reportage

Reportage
Segnalazioni e recensioni

Viaggi

Viaggi
In giro per il mondo in pattini

Hockey inline

Hockey inline
Uno sport appassionante

Manifestazioni

Manifestazioni
Iniziative per tutte le età